ATTENZIONE: dal 30 settembre 2017

 

questo sito non viene piĂą aggiornato.

 

Per accedere alle ultime informazioni

 

della scuola visitare il nuovo sito

 

istituzionale www.iissmajoranabari.it



Biografia Martinelli

 

    

(Nelle foto, Pasquale Martinelli ripreso con Liza Minnelli e Martin Scorsese)

Pasquale Martinelli nasce a  Mola Di Bari, e dopo alcuni anni passati ad acquisire esperienza in Inghilterra, si trasferisce nella cittĂ  di New York, nel 2000, dove dopo solo alcuni anni fonda e conduce un'impresa di personal chef, catering e gourmet, epartecipa a programmi popolari americani, qualiThe Martha Stewart Show e Time Out New York.

Quando nel 1992 Pasquale Martinelli ha concluso gli studi alberghieri all’Ipsar di Castellana Grotte (Bari) conseguendo la qualifica di operatore della ristorazione, non poteva certamente immaginare che otto anni dopo il destino lo avrebbe condotto nella Grande Mela a lavorare in prestigiosi ristoranti italiani. Per lui, che oggi ha 36 anni ed è consulente enogastronomico di “Erminia”, un ristorante di Manhattan frequentato da Vip e dove ci vogliono mesi per ottenere un posto, si realizzava il sogno della sua vita, quello di lavorare a New York, la metropoli statunitense in cui giunge nel 2000 dopo aver frequentato a Oxford, in Inghilterra, una scuola di inglese ed un corso di hotel management ed un corso di sommelier a Milano.

Sbarcato nella Grande Mela per mettere in pratica tutto quello che aveva imparato studiando e lavorando in Italia e Gran Bretagna, Pasquale Martinelli non ha mai dimenticato le sue origini.

Molti sono gli eventi in programma ai quali lo Chef Martinelli parteciperĂ , incluso lezioni di cucina e cene a base di ricette tipiche pugliesi, nonchĂ© la partecipazione a programmi televisivi di portata nazionale. Il primo evento nel quale lo Chef Martinelli darĂ  il suo contributo a favore della Puglia Center of America, sarĂ  la reception che allestirĂ  al termine della cerimonia di apertura della Galleria d'Arte "Human Constrasts", dove la Galleria Sangiorgio Arte di Bari esporrĂ  i propri quadri, nell'occasione delle celebrazioni del secondo anniversario  dell'United Nations Academic Impact, davanti ad un numero nutrito di Ambasciatori e Diplomatici.

Pasquale Martinelli ha portato a New York la cucina tradizionale barese, molto apprezzata dagli americani e dalla vegetariana Chelsea Clinton, la figlia dell’ex presidente degli Stati Uniti che amava gustare i cosiddetti piatti poveri a base di verdure della tipica gastronomia pugliese che Martinelli cucinava al ristorante “Bella Vitae” di Manhattan.

“Gli americani – ci racconta lo chef pugliese â€“ hanno molto gradito Cequair’e ffĂŞfe (Cicorie e fave), i spaghitte alla Sangeuannidde (spaghetti alla San Giovannino), i chechezzĂ©dde alla poverĂ©edde (Zucchinne alla poverella), i piatti dei nostri nonni che stanno scomparendo. Il mio obiettivo è quello di valorizzare delle pietanze che stiamo perdendo”. Un patrimonio culinario che ha suscitato anche l’interesse dei media americani, che puntano la propria attenzione sulla cucina proposta dallo chef di Mola, invitandolo a partecipare a celebri trasmissioni televisive e radiofoniche come quella condotta da Martha Stewart.

Per lui si spalancano le porte del successo.

Dopo la collaborazione con due chef francesi molto famosi, Alain Ducas e Jean George, agli inizi del 2012 approda come consulente enogastronomico al ristorante “Erminia”, dove propone, invece, la tipica cucina romana. A New York, dunque, Pasquale Martinelli ha la conferma di essere nato per fare lo chef. “E’ stata mia madre â€“ racconta –ad indirizzarmi sulla strada della ristorazione, mentre io volevo studiare ragioneria. Sono poi partito, come facevano i vecchi emigranti, alla volta dell’America con una valigia e senza documenti, portando sempre nel mio cuore Mola e la Puglia, dove ritorno una, due volte all’anno per andare alla scoperta di ricette baresi. Quando ho tempo curo anche dei servizi di catering con menĂą pugliesi, cucino in appartamenti privati e per delle famiglie che chiedono la mia opera.

Ho nostalgia della mia terra soprattutto dal punto di vista enogastronomico. Mi mancano alcuni ingredienti. A New York si trova tutto ma i prodotti non hanno la stessa fragranza di quelli pugliesi. In futuro – conclude Pasquale Martinelli â€“ cercherò di espandermi nel settore del catering privato e mi piacerebbe aprire un punto-vendita di piatti pronti tipici nostrani, curando un gemellaggio fra la cucina giapponese e quella barese, che hanno in comune la degustazione di pesce crudo. L’obiettivo è quello di valorizzare la Puglia e le capacitĂ  dei pugliesi, che con poco riescono a realizzare tanto”.

http://www.warmpalate.com

http://www.cookingwithnonna.com/Bio/chef-pasquale-martinelli.html

 

iscrizionionline3 

- Iscrizioni on line

- Orientamento

- Iscrizione anni successivi
- Perfezionamento iscrizioni
- Iscrizioni al serale

 

42

L'istituto ha inaugurato il primo albergo didattico d'Italia ricavato in un plesso della scuola che ha ...

www.majoranahotelschool.it

Terza AREA

La terza area è l’elemento caratterizzante della nostra scuola. Vi permette di conseguire un secondo diploma approvato ...

Login



Facebook You tube Rss feed Telemajorana







I.I.S.S. "Ettore Majorana" di Bari - BAIS03200B | Sede legale Via Tramonte,2 Bari-S.Paolo - 70100 Bari | C.F. 93248140720 - P.I. 06731010721
Powered by Joomla!®. Designed by: joomla 1.6 templates web hosting Valid XHTML and CSS.