ATTENZIONE: dal 30 settembre 2017

 

questo sito non viene piĂą aggiornato.

 

Per accedere alle ultime informazioni

 

della scuola visitare il nuovo sito

 

istituzionale www.iissmajoranabari.it



AccessibilitĂ 

Il termine accessibilitĂ  indica la possibilitĂ  di raggiungere agevolmente qualcosa, qualcosa che diventi di facile apprensione o comprensione. Questi concetti vanno intesi a livello non solo fisico ma anche concettuale ed è evidente, quindi, che riguardano anche i siti web, per definizione “immateriali”. In pratica, ci si propone di garantire a tutti l’accesso alle pagine web. Ed ecco qui la nota dolente: questo “tutti” include anche le persone, non solo disabili in senso stretto, che, a causa di svariati problemi, non riescono a consultare delle pagine web create con tecnologie e linguaggi articolati. Ed ecco sorgere l’esigenza di creare delle regole che i siti web dovrebbero rispettare.
In altre parole si ha il dovere, almeno morale, di garantire a tutti l’accesso alle informazioni, senza discriminazioni.

Il World Wide Web Consortium, conosciuto come W3C (http://www.w3.org), ha fatto proprie le definizioni precedentemente esposte. E’ un ente internazionale, dipendente e senza scopi di lucro che ha come missione quella di dettare gli standard per i linguaggi e le tecnologie del web, al fine di garantire l’accessibilità dei servizi e delle informazioni offerte nel web. Successivamente alla nascita di questo ente anche i Governi, sensibili al problema, hanno sentito la necessità di introdurre delle leggi con lo stesso scopo.
L’Italia lo ha fatto con la legge n. 4 del 2004, conosciuta come “legge Stanca”, divenuta anche modello per altri paesi. Principio cardine di questa legge è garantire l’accesso da parte dei soggetti disabili agli strumenti informatici ed alle informazioni veicolate tramite la rete. Le pubbliche amministrazioni, come anche le aziende private concessionarie di servizi pubblici, hanno l’obbligo dell’accessibilità dei loro siti internet.

Quindi la progettazione di un sito deve tenere conto anche delle strumentazioni ausiliarie con cui gli utenti disabili utilizzano il computer.

Si deve rendere il sito accessibile secondo quelle che sono le specifiche della Legge Stanca.

Avere il framework del sito accessibile non significa avere sempre un sito ricco di contenuti accessibili, per mantenere la struttura del sito coerente a quelle che sono le specifiche dell'accessibilitĂ  è necessario rispettare alcune regole nella compilazione dei contenuti. Ad esempio, non devono essere inserite tabelle o animazioni Flash, l'installazione di estensioni che non rispettano gli standard di accessibilitĂ  può compromettere la validazione del sito, ecc.

Di conseguenza il raggiungimento della piena accessibilità non è mai un traguardo da raggiungere ma è sempre un obiettivo a cui tendere.
Eventuali segnalazioni riguardo il mancato raggiungimento dei requisiti e/o per qualsiasi segnalazione relativa all'accessibilità, è possibile inviarle scrivendo all'indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 

Obiettivi di accessibilitĂ  2017

 

Amministrazione trasparente

iscrizionionline3 

- Iscrizioni on line

- Orientamento

- Iscrizione anni successivi
- Perfezionamento iscrizioni
- Iscrizioni al serale

 

42

L'istituto ha inaugurato il primo albergo didattico d'Italia ricavato in un plesso della scuola che ha ...

www.majoranahotelschool.it

Terza AREA

La terza area è l’elemento caratterizzante della nostra scuola. Vi permette di conseguire un secondo diploma approvato ...

Login



Facebook You tube Rss feed Telemajorana







I.I.S.S. "Ettore Majorana" di Bari - BAIS03200B | Sede legale Via Tramonte,2 Bari-S.Paolo - 70100 Bari | C.F. 93248140720 - P.I. 06731010721
Powered by Joomla!®. Designed by: joomla 1.6 templates web hosting Valid XHTML and CSS.